Meteo, il 2018 si chiude con un’ondata di maltempo: gelo, pioggia e neve (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 31 dicembre 2018, alle ore 12:50

Meteo, il 2018 si chiude con un’ondata di maltempo: gelo, pioggia e neve

Dai Balcani arriverà nella nostra Penisola una perturbazione intensa e l’alta pressione cederà sul lato orientale portando pioggia e freddo. Nella giornata di oggi 31 dicembre sulle regioni adriatiche centrali e quelle meridionali, la neve raggiungerà una quota di 400-500 metri, l’alta pressione che ha accompagnato gli ultimi giorni del 2018 porterà in Italia condizioni di tempo stabile e assenza di precipitazioni. Già dalle prossime ore, potremmo notare un cambiamento repentino del tempo e questo porterà un peggioramento climatico soprattutto al centro-sud a causa del passaggio di una perturbazione che insisterà soprattutto sui Balcani, infatti l’altra pressione porterà pioggia e freddo sulle regioni adriatiche centrali e quelle meridionali.

Meteo, il 2018 si chiude con un’ondata di maltempo: gelo, pioggia e neve

Probabilmente, questo peggioramento proseguirà anche nella mattinata di Capodanno.

Da questo lunedì potrebbe iniziare una settimana di freddo intenso su gran parte dell’Italia con rovesci e neve anche in collina. Nella mattinata di ieri è prevalso il sole su gran parte delle regioni con cielo parzialmente nuvoloso, si sono manifestate anche deboli nevicate nell’estremo Nord dell’Alto Adige però nel corso della giornata, le temperature atmosferiche sono peggiorate soprattutto nelle regioni del Medio Adriatico al Sud dove nel tardo pomeriggio e nella sera, sono comparse le prime precipitazioni in particolare in Abruzzo meridionale, Molise e Calabria. 

Meteo, il 2018 si chiude con un’ondata di maltempo: gelo, pioggia e neve

In queste ore, le piogge e i rovesci stanno accompagnando la Puglia e il Nord della Sicilia, mentre sull’Appennino centro-meridionale sono scesi fiocchi di neve fino a 1000 – 1200 metri di quota.

Durante l’ultimo giorno del 2018 già dal mattino si sono manifestate nubi intense e pioggia. Il Sud è invaso da un’ondata di aria fredda proveniente dei Balcani che sta facendo scendere la temperatura di diversi gradi portando addirittura neve fino a quota 400-500 metri.