Mamma vendeva la figlia 13enne a 30 euro per avere rapporti con anziani: arrestate 6 persone (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 12 marzo 2019, alle ore 17:18

Mamma vendeva la figlia 13enne a 30 euro per avere rapporti con anziani: arrestate 6 persone

Una mamma è stata arrestata insieme ad altri 5 uomini perché vendeva sua figlia di 13 anni a degli anziani e le faceva avere rapporti con questi per 30 euro.

È successo in Sicilia, nell’area tra Menfi e Gibellina, i Carabinieri hanno trovato una sera una ragazzina di 13 anni in auto con un uomo di 68 anni. Dopo lunghe indagini hanno scoperto che la ragazzina veniva portata in un ovile per avere degli incontri intimi con uomini anziani. L’artefice di tutti questo era sua madre, alle manette sono finite 6 persone, mamma compresa.

Mamma vendeva la figlia 13enne a 30 euro per avere rapporti con anziani: arrestate 6 persone

Tutti sono sospettati di aver abusato più e più volte della minorenne, 5 uomini sono finiti in carcere ed hanno un’età compresa tra i 18 e i 68 anni. Dopo una lunga e complessa indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Palermo, i Carabinieri della Compagnia di Sciacca in provincia di Agrigento, hanno eseguito sei Ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal Gip del Tribunale di Palermo nei confronti dei cinque uomini e della donna.

Mamma vendeva la figlia 13enne a 30 euro per avere rapporti con anziani: arrestate 6 persone

Le accuse sono gravissime, induzione alla pro$tituzione minorile, sfruttamento e favoreggiamento della stessa, violenze e abusi su minore ancor più aggravati perché sono stati consumati su una vittima con un’età inferiore ai 14 anni. I Carabinieri che hanno portato a termine questa complessa indagine, hanno spiegato che questa vicenda mette in risalto una realtà di profondo degrado e disagio sociale.