Mamma e figlia muoiono in sala parto: il chirurgo era ubriaco (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 5 dicembre 2018, alle ore 15:11

Mamma e figlia muoiono in sala parto: il chirurgo era ubriaco

Il dottore è stato accusato di aver ucciso una donna e la sua bambina perché era ubriaco in sala parto 

Un dottore ubriaco in India ha eseguito il parto cesareo di una donna, portando alla morte della madre e della neonata, secondo quanto riferito dai media locali.

I parenti della vittima erano pronti a gioire della nascita della bambina ed invece si è presentato un medico davanti a loro per annunciare che la bimba era morta e che sua madre aveva avuto un’emorragia ed era in fase critica.

Mamma e figlia muoiono in sala parto: il chirurgo era ubriaco

Improvvisamente è calato il gelo ed il medico era entrato in sala operatoria, i parenti hanno aspettato un altro po’ e la porta improvvisamente si è aperta di fronte a loro ed è apparso un altro medico che ha dato loro il triste annuncio: anche la donna era morta. La rabbia e la disperazione dei familiari sono diventati incontenibili tanto da richiedere l’intervento della polizia ed è avvenuta la tremenda scoperta.

Mamma e figlia muoiono in sala parto: il chirurgo era ubriaco

Il chirurgo era ubriaco e mamma e figlia muoiono dopo un cesareo d’urgenza 

Kaminiben Chanchiya, 22 anni, è stata ricoverata nell’ospedale Sonawala, gestito dal governo, nella città di Botad, nel Gujarat, lunedì scorso, con dolori del parto, secondo quanto riportato da India Today. Il dottor PJ Lakhani, un medico anziano che ha lavorato in ospedale negli ultimi 15 anni, ha eseguito un intervento di emergenza sulla donna, la bambina è stata dichiarata morta poco dopo l’operazione e la donna è morta subito dopo.