Maltrattamenti choc a scuola, 14enne autistico ripetutamente picchiato e umiliato dall’insegnante di sostegno (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 19 luglio 2019, alle ore 15:34

Maltrattamenti choc a scuola, 14enne autistico ripetutamente picchiato e umiliato dall’insegnante di sostegno

Una vera e propria azione barbara quella compiuta da un insegnante di sostegno, di 53 anni, ai danni di un ragazzo autistico di soli 14 anni in un istituto in Provincia di Caserta. L’uomo, dopo la notifica d’arresto, è stato sottoposto ai domiciliari in attesa del processo.
L’accusa è di aver più volte maltrattato il ragazzo, con schiaffi, spintoni, strette al capo e al collo, un alunno autistico di 14 anni.

Maltrattamenti choc a scuola, 14enne autistico ripetutamente picchiato e umiliato dall’insegnante di sostegno

L’indagine è stata coordinata dalla Procura della Repubblica di Santa Capua Vetere.
Ad avere i primi sospetti erano stati i genitori del giovane che, vedendolo tornare sempre di malumore da scuola, avevano deciso di rivolgersi alle forze dell’ordine. La prima denuncia è stata presentata lo scorso marzo, ma l’esito delle indagini si è saputo solo il 17 luglio, quando all’uomo è stato notificato l’arresto.

Maltrattamenti choc a scuola, 14enne autistico ripetutamente picchiato e umiliato dall’insegnante di sostegno

Le immagini registrate dai carabinieri hanno presentato agli inquirenti un quadro eloquente.
La Procura ha descritto i maltrattamenti come “numerosi episodi di ingiustificata ed assurda violenza”.
L’uomo era solito picchiare il ragazzo con schiaffi al volto, strette al capo e al collo, scuotimenti, lancio di oggetti e spintoni fino a farlo cadere a terra, tutto documentato dalle telecamere piazzate dagli investigatori.