L’uomo con la lingua più lunga al mondo: riesce a leccarsi la fronte. “I bambini non vogliono mai avvicinarsi a me” (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 4 dicembre 2018, alle ore 12:14

L’uomo con la lingua più lunga al mondo: riesce a leccarsi la fronte. “I bambini non vogliono mai avvicinarsi a me”

Yagya Bahadur Katuwal del Nepal sostiene che la sua lingua è la più lunga del mondo ed è in grado di leccarsi la fronte.

Quest’uomo del Nepal sostiene di avere la lingua più lunga al mondo, il suo segreto? “Ho un solo dente e questo mi consente di arrivare così in alto con il labbro inferiore”. 

Yagya Bahadur Katuwal, un autista di autobus scolastico di 35 anni della città di Urlabari, è famoso in Nepal grazie ad una straordinaria abilità:

L’uomo con la lingua più lunga al mondo: riesce a leccarsi la fronte. “I bambini non vogliono mai avvicinarsi a me”

può raggiungere la sua fronte con la lingua, lo ha dichiarato al canale YouTube Caters Clips. È diventato famoso dopo che un video di lui che lecca la fronte è emerso online. L’amico di Yagya era dietro le riprese e ha rivelato che il trucco era possibile perché l’uomo ha solo un dente. Ha notato che le sue abilità erano “strane, ma sorprendenti“. Se hai provato a leccarti il naso con la lingua, non riuscendoci nell’intento, devi sapere che Yagya Bahadur Katuwal, un uomo di 35 anni del Nepal ha questa straordinaria capacità di leccarsi la fronte.

L’uomo con la lingua più lunga al mondo: riesce a leccarsi la fronte. “I bambini non vogliono mai avvicinarsi a me”

Yagya, un autista di autobus scolastici, si è trovato a diventare un pò una celebrità locale grazie al suo talento bizzarro, che si è diffuso tra i social media nelle ultime settimane. Ha raccontato di essere stato avvertito di non farlo mentre è al lavoro per paura di spaventare i bambini, il che sembra abbastanza giusto. “I bambini non vogliono mai avvicinarsi a me“, ha aggiunto. “Alcuni hanno persino bagnato i loro pantaloni! Persino gli adulti possono perdere conoscenza quando mi guardano in azione”.