Luca Zingaretti legge l’ultima lettera di Aldo Moro a sua moglie: “Mia dolcissima Noretta…” (1 di 3)

Notizie Curiose
Pubblicato il 10 maggio 2018, alle ore 13:46

Luca Zingaretti legge l’ultima lettera di Aldo Moro a sua moglie: “Mia dolcissima Noretta…”

Ieri, 8 Maggio, durante le prove dell’orazione civile voluta e ideata da Luca Zingaretti di “55 giorni. L’italia senza Moro”, c’è stata la lettura dell’ultima lettera che Aldo Moro scrisse a sua moglie Noretta, quando capì che tutto stava finendo. È stato un momento molto toccante che ha commosso tutti. Un’emozionante performance andata in onda ieri 8 Maggio alle 20.30 su Rai Uno. Il testo è tratto dall’omonimo libro di Stefano Massini ed è stato letto in occasione dei 40 anni dopo il ritrovamento del corpo di Moro, il 9 Maggio 1978, a Roma in via Caetani.

Luca Zingaretti legge l’ultima lettera di Aldo Moro a sua moglie: “Mia dolcissima Noretta…”

Luca Zingaretti dopo la lettura del testo ha commentato “È la più bella lettera d’amore che io abbia mai letto”.

Le lettere di Aldo Moro alla moglie prima di morire: “Ci riameremo”

Ieri 9 Maggio 2018 sono stati i 40 anni dopo il ritrovamento del corpo dell’Onorevole Aldo Moro. La mattina del 9 Maggio 1978, le Brigate Rosse avevano comunicato con una telefonata di aver ucciso Aldo Moro dopo essere stato rapito 55 giorni prima a Roma in via Fani.

Luca Zingaretti legge l’ultima lettera di Aldo Moro a sua moglie: “Mia dolcissima Noretta…”

Il ritrovamento del corpo avvenne la mattina del 9 Maggio, in un bagaglio di una Renault 4 rossa a Roma in via Michelangelo Cateani, vicino alle sedi del Partito Comunista Italiano e della Democrazia Cristiana.

Aldo Moro, era un ex segretario della Democrazia Cristiana ed ex primo ministro italiano, fu rapito in via Mario Fani a Roma, vicino alla sua abitazione, il 16 marzo del 1978, dalle mani di un commando del gruppo terrorista delle Brigate Rosse, che uccise i 5 membri della scorta di Moro. Moro fu catturato dai brigatisti e rimase prigioniero per 55 giorni, dopo venne giustiziato.