Lodi, grave incidente ferroviario sulla tratta Milano-Salerno: due morti (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 6 febbraio 2020, alle ore 10:57

Lodi, grave incidente ferroviario sulla tratta Milano-Salerno: due morti

Il 6 febbraio si apre con una notizia tragica: un grave incidente ferroviario si è verificato all’altezza di Ospedaletto Lodigiano, in provincia di Lodi. È stato coinvolto un treno ad alta velocità Frecciarossa partito da Milano e diretto a Salerno. Si tratta di uno dei primissimi treni della giornata e pertanto a bordo c’erano in totale soltanto 33 persone.

Lodi, grave incidente ferroviario sulla tratta Milano-Salerno: due morti

Le vittime accertate sono due: Giuseppe Cicciù e Mario Di Cuonzo, entrambi ferrovieri. Il primo era macchinista del treno, l’altro era un addetto delle Ferrovie dello Stato. Entrambi si trovavano nella motrice quando è avvenuto l’incidente e la loro morte è stata tragica: stando a quanto scrive il Corriere, i loro corpi sono volati a centinaia di metri dal luogo in cui il treno ha finito la corsa.

Lodi, grave incidente ferroviario sulla tratta Milano-Salerno: due morti

Il Corriere online fa notare come Giuseppe Cicciù avesse scritto su Facebook: “La prevenzione è sempre l’arma migliore!” poche settimane fa su Facebook. Le altre persone coinvolte nell’incidente sono 31 e nessuno di loro è in gravi condizioni: 28 di loro sono stati trasferiti negli ospedali di varie province lombarde. Il più grave, un addetto alle pulizie, ha subito fratture multiple a un braccio ma non è in pericolo di vita.