Lo sfogo di Rita Dalla Chiesa: “Non ho più ruolo per stare male per Fabrizio” (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 11 aprile 2018, alle ore 16:00

Lo sfogo di Rita Dalla Chiesa: “Non ho più ruolo per stare male per Fabrizio”

Rita Dalla Chiesa torna a parlare di Fabrizio Frizzi, il conduttore scomparso qualche settimana fa per un’emorragia cerebrale. In un’intervista al settimanale “Chi” ha spiegato il suo dolore per la morte improvvisa del conduttore ed ha parlato delle polemiche che l’hanno vista come protagonista negli ultimi giorni. Molti haters l’hanno criticata su Facebook per il suo “eccessivo protagonismo” dopo la morte di Frizzi mettendo in secondo piano la sua attuale moglie e ora vedova Carlotta Mantovan.

Lo sfogo di Rita Dalla Chiesa: “Non ho più ruolo per stare male per Fabrizio”

Dopo aver sopportato le pesanti critiche, ha deciso di rispondere chiaramente: “Forse non ho più un ruolo per poter stare così male per Fabrizio. La società divide tutti secondo vari ruoli, come se fossimo squadre di calcio. Senza pensare che il dolore è dolore. Punto. Alla gente che per strada mi ferma per farmi le condoglianze rispondo sempre allo stesso modo: ‘Le porgerò a Carlotta, la moglie’. Carlotta gli è stata vicina nella sua malattia, invece io con lui ho vissuto tante cose bellissime.

Lo sfogo di Rita Dalla Chiesa: “Non ho più ruolo per stare male per Fabrizio”

Ho capito un’altra cosa: gli ho voluto così bene perché l’ho incontrato subito dopo la morte di mio padre, è stato lui a salvarmi dalla violenza di quel dolore. Ha vissuto i miei anni più bui con una consapevolezza e una maturità non comuni per un ragazzo di 25 anni”.

Ha parlato anche del suo divorzio con Fabrizio Frizzi vissuto anche davanti alle telecamere.

L’amore tra Dalla Chiesa e Frizzi non è terminato a causa della differenza d’età ma per un tradimento da parte di lui.