Lei lo vuole lasciare, lui la accoltella a morte e ferisce la sorella: “L’aveva minacciata più volte” (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 3 febbraio 2019, alle ore 14:45

Lei lo vuole lasciare, lui la accoltella a morte e ferisce la sorella: “L’aveva minacciata più volte”

Un efferato omicidio ha sconvolto il bergamasco: una ragazza di 25 anni, Marisa Sartori, di professione parrucchiera, è stata uccisa ieri sera a Curno (Bergamo): l’autore dell’omicidio e del tentato omicidio sarebbe l’ex compagno della giovane, Arjoun Ezzedine, di 35 anni, un tunisino già preso in custodia dai carabinieri. La coppia si era divisa da poco. L’avrebbe aspettata in garage per poi accoltellarla a morte. Ferita durante l’aggressione anche la sorella.

Lei lo vuole lasciare, lui la accoltella a morte e ferisce la sorella: “L’aveva minacciata più volte”

Secondo quanto riferiscono i media locali, dai primi accertamenti, sembrerebbe che la donna sia stata uccisa con una sola coltellata dritta al cuore.
L’uomo l’avrebbe aspettata sotto casa, nel garage, per poi colpirla a morte. Sul posto i carabinieri di Curno e del reparto operativo di Bergamo che stanno effettuando i rilievi del caso per comprendere se questa prima ricostruzione sia plausibile.

Lei lo vuole lasciare, lui la accoltella a morte e ferisce la sorella: “L’aveva minacciata più volte”

La vicenda è avvenuta in un complesso residenziale formato da circa una quarantina di appartamenti comunali di via IV Novembre, al civico 23.
L’uomo – come riferiscono i media locali – avrebbe atteso la donna, dalla quale si era ormai separato, e l’avrebbe affrontata nel garage sotto casa. In quel momento con lei c’era anche la sorella colpita da alcune pugnalate. Ora è grave all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, dov’è stata portata con l’ambulanza del 118.