Lascia morire la figlia di tre anni nella volante per andare a letto con un superiore: poliziotta arrestata (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 19 marzo 2019, alle ore 16:25

Lascia morire la figlia di tre anni nella volante per andare a letto con un superiore: poliziotta arrestata

Fa parte delle responsabilità di una madre occuparsi dei propri figli prima di qualsiasi cosa. Questo include anche affidarli a qualcuno di fidato mentre si è a lavoro o impegnate altrove.  Eppure, una madre poliziotta è stata così irresponsabile da lasciare la figlioletta di appena 3 anni chiusa, da sola, nell’auto parcheggiata al sole.
Proprio lei che, oltre ad essere una madre, ha scelto un mestiere da cui derivano tante responsabilità.

Lascia morire la figlia di tre anni nella volante per andare a letto con un superiore: poliziotta arrestata

Alla fine la piccola è morta a causa del caldo che ha trasformato la vettura in un involucro bollente che non le ha dato scampo.
A rendere ancora più vergognosa e tragica la vicenda, se possibile, è il fatto che la bimba è morta nella volante affidata alla madre poliziotta che avrebbe quindi abbandonato il servizio e la figlia per “correre” a fare sesso con  uno dei suoi superiori con cui da tempo aveva stretto una relazione clandestina.

Lascia morire la figlia di tre anni nella volante per andare a letto con un superiore: poliziotta arrestata

Cassie Hope Barker, questo il nome della 29enne statunitense, ormai ex poliziotta, ha confessato ieri l’omicidio colposo della figlioletta Cheyenne Hyer, trovata morta ancora legata al suo seggiolino auto dove diverse ore passate sotto il sole cocente. Era il settembre 2016. La Barker aveva sempre sostenuto la sua estraneità nell’assurda morte della figlioletta, ma dopo oltre due anni e mezzo si è convinta ad ammettere tutto.