Lancia la spazzatura dall’auto: il sindaco gliela riporta personalmente a casa (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 10 ottobre 2018, alle ore 11:27

Lancia la spazzatura dall’auto: il sindaco gliela riporta personalmente a casa

Il sindaco riporta la busta dell’immondizia laciata dall’auto a casa della sporcacciona: “No alle cattive abitudini”

Non l’ha fatta franca una donna nel padovano che ha pensato di lanciare i rifiuti dal finestrino dell’auto in corsa sull’ex strada statale 245 Castellana nel Padovano. È stata incastrata dalle telecamere di sorveglianza che hanno permesso l’identificazione della targa, ma anche grazie ad alcune segnalazioni di alcuni giovani ragazzi: “Alcuni bravi ragazzi del paese hanno visto l’auto fermarsi. È scesa una donna e ha buttato il sacco di spazzatura nel fosso”.

Lancia la spazzatura dall’auto: il sindaco gliela riporta personalmente a casa

Il sindaco di Piombino Dese, Cesare Mason, eletto un anno e mezzo fa con una lista civica, ha deciso personalmente di riportare l’immondizia alla casa della donna, dopo un’avvertimento postato su Facebook.

La donna abita a Resana, piccolo comune della vicina provincia di Treviso: “Buonasera, sono il sindaco di Piombino Dese. Sono venuto a restituirle il sacchetto di immondizia che ha dimenticato lungo la strada Castellana“.

La donna, come previsto, si è mostrata estranea ai fatti, fino a quando il primo cittadino non gli ha mostrato la targa del

Lancia la spazzatura dall’auto: il sindaco gliela riporta personalmente a casa

veicolo: “Non sono stata io, non ne so nulla”, ha dichiarato la donna incivile, per poi confessare in seguito: “Non lo faccio più“. Ora la donna rischia una multa che va dai 60 ai 1.200 euro: “Non sarò tenero. Mi ci rifaccio l’asfalto con l’inciviltà di questi personaggi. Per abbandono di rifiuti si va da 60 a 1.200 euro, così magari si perdono queste cattive abitudini, incomprensibili anche perché la stessa signora beccata sul fatto paga già una tassa dei rifiuti“.