La sfida degli stramboidi: l’Hulk brasiliano affronterà quello iraniano in un incontro di MMA (2 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 6 marzo 2019, alle ore 16:08

La sfida degli stramboidi: l’Hulk brasiliano affronterà quello iraniano in un incontro di MMA

I media nel suo paese di origine hanno riferito che nel 2013 il ragazzo ha quasi perso un braccio a causa di iniezioni di sostanze a base di silicone per ingigantire i suoi muscoli.

L’iniezione di olio sintetico per migliorare l’aspetto dei muscoli è abbastanza comune nella comunità di bodybuilding, ma i professionisti e i medici sono fermamente convinti che il suo uso dovrebbe essere fermato.

La sfida degli stramboidi: l’Hulk brasiliano affronterà quello iraniano in un incontro di MMA

Chi ne fa uo può andare contro alcune gravi complicazioni come le embolie polmonari, problemi ai nervi, infezioni e ulcere. Oltre al rischi di danneggiare drasticamente i muscoli.

Non che queste preoccupazioni sembrino fregare qualcosa ai due sfidanti. I due sembrano davvero intenzionati a mettere in pericolo la propria incolumità pur di primeggiare l’uno sull’altro. Entrambi si sono dichiarati “pronti a tutto”.

La sfida degli stramboidi: l’Hulk brasiliano affronterà quello iraniano in un incontro di MMA

Ad ogni modo, rileggendo la sfida qualche tempo fa, Gharibi lanciò al suo rivale traspare un astio che va ben oltre la voglia di primeggiare: “Caccia gli attributi invece di nasconderti dietro i tuoi sponsor, sono pronto a combatterti, mostrami cosa hai da dire sul ring”!
Beh, le premesse per una grande sfida senza esclusione di colpo ci sono tutte.

Quindi, che dire? Vinca il migliore!…credo.