La polizia armata in fase di stallo per un’ora con un peluche di tigre (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 7 febbraio 2018, alle ore 15:08

La polizia armata in fase di stallo per un’ora con un peluche di tigre

Le tigri potrebbero essere anche a rischio di estinzione, ma sono ancora piuttosto spaventose. E nonostante tutta la loro bellezza, possono essere incredibilmente pericolose per l’uomo.  Ecco perché, quando il contadino scozzese Bruce Grubb ne vide una in una stalla dove aveva circa 200 mucche incinte, decise di chiamare immediatamente la polizia. È stata una mossa saggia, dato che avrebbe potuto uccidere tutte le sue mucche abbastanza facilmente e rapidamente. La sua è stata una reazione impulsiva e spontanea che ad ogni modo rispetta perfettamente i canoni del buonsenso e della razionalità.

Nel giro di pochi minuti una squadra di polizia armata è arrivata sul posto e ne è seguito uno stallo di un’ora tra i poliziotti e la tigre, finché non si accorsero che la bestia era in realtà un giocattolo di peluche. Questo curiosi incidente è accaduto mentre Grubb Bruce stava ospitando una festa di benvenuto. È scappato per controllare le mucche incinte e fu allora che pensò di aver visto la tigre. Ora, potresti pensare: ‘Festa di inaugurazione della casa, eh? Probabilmente c’erano coinvolti alcuni drink “, ma ti sbaglieresti. Grubb era totalmente sobrio.

La polizia armata in fase di stallo per un’ora con un peluche di tigre

Ero in servizio perché le mucche potevano cadere in qualsiasi momento, quindi non stavo bevendo“, ha dichiarato l’uomo al quotidiano scozzese ‘The Sun’. “Ho acceso la torcia nel capanno e l’ho vista seduta lì. Io ero sobrio, la bevanda non aveva nulla fare con me pensando che fosse reale. “

Non era neanche l’unico. Dopo essere tornato al cottage vicino a Peterhead, avvertì immediatamente la polizia, e anche il primo ufficiale che arrivò sulla scena si è convinto che la tigre fosse reale. Insomma, non era semplice rendersi conto che in realtà si trattava di un pupazzo.