Johnny Depp: era la moglie Amber Heard a picchiarlo. Spuntano le prove (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 3 febbraio 2020, alle ore 20:23

Johnny Depp: era la moglie Amber Heard a picchiarlo. Spuntano le prove

Da qualche anno, più che per la sua bellezza o per le sue doti da attore, di Johnny Depp si parla soprattutto per il rapporto conflittuale con la sua ex moglie. In passato aveva ripetuto più di una volta di essere la vittima e non il carnefice ma nel mondo sempre più femminista in cui viviamo in pochi gli hanno creduto. Nelle ultime ore è arrivata una potenziale grande svolta alla vicenda.

Johnny Depp: era la moglie Amber Heard a picchiarlo. Spuntano le prove

In passato l’attore aveva dichiarato che la sua ex moglie, oltre a picchiarlo, lo drogava, mescolando l’alcool con le anfetamine. La dichiarazione più clamorosa? “Un giorno ha defecato sul mio letto”. La versione che vede Amber (o quantomeno anche lei) colpevole potrebbero trovare conferma in un audio risalente al 2015 che il Daily Mail è riuscito ad ottenere in qualche modo e che mette seriamente nei guai la bellissima (ma violenta) attrice.

Johnny Depp: era la moglie Amber Heard a picchiarlo. Spuntano le prove

Si tratta di alcuni passaggi di una seduta di terapia di coppia e la Heard è più arrabbiata che mai: “Mi dispiace non essere riuscita a colpirti in faccia con un vero schiaffo”, più altre frasi oggettivamente poco chiare in cui la donna ripete di “non essere riuscita a colpirlo” ma che al contempo “lo stava per colpire” e che “non ricorda bene che movimento abbia fatto la mano”.