Isola dei Famosi, nuovo scandalo ‘hot’. Luxuria: “Notte di sesso tra due naufraghi” (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 19 marzo 2018, alle ore 16:24

Isola dei Famosi, nuovo scandalo ‘hot’. Luxuria: “Notte di sesso tra due naufraghi”

Continua il gossip scatenato riguardante l’Isola dei Famosi e i suoi protagonisti VIP. Nella puntata di ieri di ‘Domenica Live’, la trasmissione pomeridiana condotta da Barbara D’Urso, è andata in scena una lunga discussione con tre protagoniste: l’ex parlamentare Vladimir Luxuria, Cecilia Capriotti ed Eva Henger, su una presunta ‘tresca’ che si sarebbe consumata in Honduras. Poco dopo aver ‘salutato’ Nadia Rinaldi, l’ultima naufraga eliminata in ordine di tempo e presente in collegamento con la D’Urso, la presentatrice ha dato la parola a Luxuria che fremeva per dire la sua.

Isola dei Famosi, nuovo scandalo ‘hot’. Luxuria: “Notte di sesso tra due naufraghi”

‘Vladi’, come al solito, è sembrata informatissima e ha dato il là alla discussione con la solita frase di circostanza: “Un uccellino mi ha detto…” scatenando subito la polemica e suscitando l’interesse del pubblico presente in studio e incollato davanti alla TV nella pigra domenica pomeriggio italiana di metà marzo. Dopo il ‘canna-gate’ che ha visto coinvolto come protagonista principale l’ex tronista Francesco Monte, ora scoppia quello riguardante una ‘notte di passione’ tra due naufraghi, nello specifico Cecilia Capriotti e il giocatore professionista di pallanuoto Amaurys.

Isola dei Famosi, nuovo scandalo ‘hot’. Luxuria: “Notte di sesso tra due naufraghi”

Non era una novità ‘freschissima’ quella che ha riportato Luxuria. Pochi giorni prima ci aveva pensato il settimanale ‘Chi’ dell’altrettanto informato Alfonso Signorini a far affiorare qualche sospetto sulla ‘scintilla’ che sarebbe scattata qualche settimana fa tra due naufraghi. Appunto, ‘due naufraghi’, perché i nomi non erano stati fatti dall’autore dell’articolo. Si parlava solo di un uomo e una donna ‘occupati sentimentalmente in Italia’ tra cui, una notte, sarebbe scattata una luce di passione, fermata ‘quasi’ sul nascere. Appunto, quasi. Insomma qualcosa sarebbe successo.