Influenza, quasi 2 milioni di italiani a letto. Emergenza bronchiolite a Roma (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 11 gennaio 2020, alle ore 15:51

Influenza, quasi 2 milioni di italiani a letto. Emergenza bronchiolite a Roma

L’influenza ha colpito quasi 2 milioni di persone, a Roma è scattata l’emergenza bronchiolite

Sono quasi 2 milioni di italiani a letto per l’influenza. È emergenza bronchiolite a Roma.

Il virus dell’influenza ha colpito quasi 2 milioni di persone, i sintomi sono abbastanza conosciuti e sono il raffreddore, la tosse, dolori vari, mal di gola e febbre. I più esposti al contagio e ad eventuali complicazioni sono i bambini e gli anziani. A Roma è scattata l’emergenza bronchiolite.

Influenza, quasi 2 milioni di italiani a letto. Emergenza bronchiolite a Roma

Il responsabile di pediatria dell’emergenza del Bambin Gesù di Roma, Antonino Reale, ha segnalato che nei giorni di feste e ancora in questi giorni, è stato registrato un record di accessi in pronto soccorso per questa infezione delle vie respiratorie che colpisce soprattutto i bambini e si ripresenta nella stagione più fredda: “Ormai siamo al picco. E se gli accessi per questa patologia sono poco più di 1.000 l’anno qui da noi, il 50% dei piccoli pazienti viene ricoverato“.

Influenza, quasi 2 milioni di italiani a letto. Emergenza bronchiolite a Roma

Sono circa 25 i bambini ricoverati per bronchiolite nell’ospedale Giannicolo, solitamente le forme più severe colpiscono i bambini di più piccola età e soprattutto quelli più deboli, cioè quelli prematuri, cardiopatici o con problemi immunitari. Questa patologia molte volte allarma i genitori. Purtroppo i primi sintomi, soprattutto durante la stagione fredda, vengono spesso sottovalutati ma Reale ha voluto sottolineare che “non sempre occorre andare in pronto soccorso“.

La bronchiolite inizialmente si presenta con raffreddore e una leggera tosse ma dopo circa 4 giorni, arrivano i sintomi più allarmanti.