In Giappone è stato scoperto un metallo raro che vale più di 2.000 dollari (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 22 aprile 2018, alle ore 12:53

In Giappone è stato scoperto un metallo raro che vale più di 2.000 dollari

Dei ricercatori giapponesi hanno mappato enormi riserve di elementi di terre rare nell’Oceano Pacifico ed hanno scoperto che sono sufficienti per soddisfare la fabbricazione di moderne tecnologie, come gli smartphone, i satelliti e i veicoli elettrici. È stato scoperto un enorme deposito di minerali rari capace di soddisfare la Terra per secoli. La Terra è piena di questi rari minerali ma il problema è che sono dispersi su tutta la superficie terrestre. Fino ad ora era la Cina ad essere proprietaria di un enorme

In Giappone è stato scoperto un metallo raro che vale più di 2.000 dollari

deposito di minerali rari da cui fanno riferimento gli Stati Uniti e il Giappone. Il deposito si trova in un’isola nel territorio giapponese ed è in possesso del Giappone, questi metalli rari possono formarsi dall’attività vulcanica ma la maggior parte di essi risalgono all’esplosione di una Supernova prima che la Terra si formasse.

Alcuni ricercatori giapponesi hanno scoperto un’abbondanza di materiali rari e tra questi l’Ittrio. Un elemento chimico di numero atomico 39 ed è un metallo di transizione dall’aspetto argenteo, non si trova mai in natura come elemento libero.

In Giappone è stato scoperto un metallo raro che vale più di 2.000 dollari

È stato trovato sull’isola Minami-Torishima (spesso nota come Isola di Marcus) ed appartiene al Giappone nonostante si trovi a 1159 miglia da Tokyo. Potresti pensare che è un po’ strano che un paese rivendichi un’isola a 1159 miglia di distanza dalla sua capitale. Ad ogni modo, secondo The Sun, un gruppo di ricercatori giapponesi ha trovato oltre 16 milioni di tonnellate di ittrio.

L’ittrio è utilizzato in vari modi, compresa la produzione di granati sintetici, negli obiettivi per fotocamere e nel trattamento di alcuni tipi di cancro.