In Corea del Nord la gente si regala Crystal Meth per il compleanno (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 12 marzo 2019, alle ore 11:11

In Corea del Nord la gente si regala Crystal Meth per il compleanno

A ognuno le proprie usanze. Noi italiani e in generale occidentali, a Capodanno, molto spesso beviamo più del solito. Dall’altra parte del mondo, in Corea del Nord, si festeggia il Capodanno lunare. È un periodo di festa simile al nostro Natale: pasti in famiglia, uscite con gli amici, scambio di regali. Ma più che nell’alcool i nord coreani cercano sfogo in alcuni tipi di droga.

In Corea del Nord la gente si regala Crystal Meth per il compleanno

Anche perché regalarsi la metanfetamina, da quelle parti, è perfettamente normale. Lo svela il New York Times: la crystal meth è uno dei regali di Capodanno più gettonati tra gli abitanti del paese asiatico. Sia a Capodanno che in altre occasioni speciali, come lauree e compleanni. Da quelle parti la chiamano “Pingdu”, che vuol dire “droga di ghiaccio”.

In Corea del Nord la gente si regala Crystal Meth per il compleanno

Domanda che sorge spontanea: nei paesi che si autodefiniscono avanzati la droga è illegale, giusto? E in un regime dittatoriale come quello di Kim Jong Un i controlli sugli stupefacenti non dovrebbero essere ancora più serrati? In teoria sì, in pratica no. Nel mondo esistono leggi scritte e non scritte. Alla seconda appartiene quella che dice che c’è la metanfetamina, in certi contesti, sia tollerata.

CONTINUA NELLA PAGINA SUCCESSIVA