In arrivo il remake di Misery non deve morire: ecco tutto ciò che sappiamo sul progetto (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 22 febbraio 2020, alle ore 12:27

In arrivo il remake di Misery non deve morire: ecco tutto ciò che sappiamo sul progetto

Misery non deve morire è uno di quei film che ha letteralmente fatto la storia del cinema. Il thriller, tratto dal romanzo Misery di Stephen King, è riuscito ad appassionare (e inquietare) milioni di spettatori in tutto il mondo. Per i fan della pellicola sono in arrivo importanti novità: secondo quanto riportato dal portale We Got This Covered, la terrificante Annie Wilkes starebbe per tornare grazie a un remake in chiave moderna del film. 

In arrivo il remake di Misery non deve morire: ecco tutto ciò che sappiamo sul progetto

Il progetto sarebbe già in fase di sviluppo, ma al momento si conoscono pochissimi dettagli al riguardo. La produzione è infatti ancora in una fase embrionale. 

Ovviamente sarà quasi impossibile replicare il dramma psicologico brillantemente portato in scena da James Caan e da Kathy Bates (che proprio grazie al personaggio di Annie Wilkes vinse il Premio Oscar nel ’91). Tuttavia, grazie alla trama pungente e inquietante ideata da Stephen King, sarebbe molto difficile produrre un prodotto scadente.

In arrivo il remake di Misery non deve morire: ecco tutto ciò che sappiamo sul progetto

La storia è incentrata sullo scrittore Paul Sheldon, che viene soccorso da una donna, Annie Wikes, dopo essere rimasto vittima di un pericolosissimo incidente durante una bufera di neve. 
All’inizio Annie, che si presenta a Paul come un’infermiera, sembra volersi prendere cura di lui: gli somministra antidolorifici, lo accudisce e gli rivela di essere un’appassionata lettrice dei suoi romanzi. Tuttavia il suo interesse nei suoi confronti inizierà a farsi sempre più morboso: la degenza dello scrittore diventerà un vero e proprio rapimento. Riuscirà Paul a fuggire dalla follia di Annie?