Il sogno di Giulia, morta a 10 anni per un tumore: “A Natale regalate i miei giochi ai bambini poveri” (1 di 3)

Notizie Curiose
Pubblicato il 13 dicembre 2018, alle ore 15:16

Il sogno di Giulia, morta a 10 anni per un tumore: “A Natale regalate i miei giochi ai bambini poveri”

​Il desiderio di Giulia, morta a 10 anni: “A Natale regalate i miei giochi ai bimbi poveri”

Giulia Zedda è morta lo scorso maggio a soli 10 anni a causa di un tumore contro il quale ha combattuto per 4 anni e mezzo, la piccola ha chiuso per sempre i suoi occhi tra le braccia dei genitori lasciando un piccolo “testamento” che fa capire quanto questa bambina fosse speciale. Giulia prima di morire ha confidato a sua mamma quale era il suo sogno più grande: regalare i suoi giocattoli ai bambini che non possono permetterseli.

Il sogno di Giulia, morta a 10 anni per un tumore: “A Natale regalate i miei giochi ai bambini poveri”

Muore a 10 anni di tumore, la mamma realizza il sogno di Giulia: i suoi giochi donati ai bimbi poveri

Giulia aveva solo 6 anni quando ha scoperto di avere un tumore al cervello e per questo motivo, per 4 anni ha lottato per riuscire a sconfiggerlo ma purtroppo non ci è riuscita. La piccola è morta lo scorso 10 maggio e prima di morire ha espresso il suo desiderio, quello di donare i suoi giocattoli ai bambini poveri. Sua mamma Eleonora ha deciso di realizzarlo.

Il sogno di Giulia, morta a 10 anni per un tumore: “A Natale regalate i miei giochi ai bambini poveri”

La bimba aveva un tumore celebrale plurirecidivato aggressivo, i suoi genitori hanno fatto di tutto per salvarla e sulla pagina Facebook creata proprio per la piccola chiamata “Il sogno di Giulia“, si legge: “Lei era molto buona e generosa. Prima di morire ha preparato delle buste con tutti i suoi giochi e gli abiti per i bambini meno fortunati di lei. Abbiamo così creato un’associazione di beneficenza per distribuirli che porta il suo nome ‘Il sogno di Giulia’”.