Iscriviti
Milano

Il rapper Snoop Dogg scambiato per un immigrato clandestino, pioggia di insulti su Facebook

Il noto rapper Snoop Dogg è stato scambiato dagli utenti Facebook per un povero immigrato clandestino, impegnato a chiedere l'elemosina. Si è subito scatenata una pioggia di insulti ad indirizzo di Dogg: ecco cosa è accaduto.

Notizie Curiose
Pubblicato il 18 luglio 2020, alle ore 15:28

Mi piace
5
0
Il rapper Snoop Dogg scambiato per un immigrato clandestino, pioggia di insulti su Facebook

Calvin Cordozar Roadus Jr., il cui nome d’arte è più semplicemente e conosciuto come Snoop Dogg, è uno dei rapper più in vista e più apprezzato nel panorama canoro internazionale. Nato in California, il rapper 48enne è noto soprattutto per il suo flow melodico, reso tale anche dal timbro vocale e per i testi che gli conferiscono un’immagine da gangster.

Snoop, negli anni ha riscosso un indiscutibile successo che lo ha portato a costruire una carriera molto interessante e senza dubbio un patrimonio economico da diverse migliaia di euro. Eppure, nonostante la sua fama e il suo corposo conto in banca, il rapper è stato scambiato per un povero immigrato clandestino appena sbarcato a Lampedusa.

Decine di utenti Facebook sono caduti in un grosso equivoco, scatenato dalla pagina satirica “Romani per Salvini”, la quale si finge di sostenere il leader politico della Lega. Nello specifico, “Romani per Salvini” ha postato una foto che ritrae il noto e ricco rapper che chiede l’elemosina per poter mangiare. La foto è corroborata da Snoop, presunto clandestino, che indossa oggetti in oro.

La didascalia che accompagna lo scatto è la seguente: “Non ho soldi per comprare da mangiare per colpa di Salvini. Cosa gli rispondiamo?“. Gli utenti ci cascano e subito iniziano ad insultare e anche pesantemente quello che secondo loro è un immigrato clandestino, ma che in realtà è il noto rapper Snoop Dogg. Non tutti sono stati capaci di cogliere l’ironia della pagina satirica e così il qui pro quo ha avuto luogo.

Tra i tanti commenti offensivi, si legge: “Torna al tuo paese“, oppure “Vai a lavorare” e ancora “Mio padre, quando andavo a scuola nelle vacanze, invece di giocare con i miei amici, mi diceva vieni ad imparare come si lavora, e avevo solo 12 anni“. Naturalmente ce stato anche chi ha riconosciuto Dogg, ironizzando su chi si è reso protagonista dello scivolone.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tonia Sarracino

Tonia Sarracino - Personalmente credo che lo scambio di persona sia avvenuto perché le persone per davvero non si siano accorte che l'uomo in foto fosse Snoop Dogg, nonostante fosse accompagnato da oggetti in oro. La distrazione può capitare e ci sta anche che gli utenti che lo hanno riconosciuto, si siano poi presi gioco di chi non lo ha fatto.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!