I romeni gli occupano la casa, lui costretto a vivere in garage. Il dramma di un 41enne: “Il mutuo lo pago io” (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 6 dicembre 2018, alle ore 13:59

I romeni gli occupano la casa, lui costretto a vivere in garage. Il dramma di un 41enne: “Il mutuo lo pago io”

La storia assurda di un 41enne, i romeni gli occupano la casa e lui deve dormire nel garage: “Pago il mutuo, loro hanno più diritti di me”

Non può dormire nella sua casa, ma è costretto a stare in garage. Il dramma di Juri Malini, operaio 41enne di Zola Predosa che affidò l’appartamento al Comune. Palazzo d’Accursio: “Aspettiamo la decisione della Procura”.

Juri Malini è un operaio 41enne di Zola Predosa in provincia di Bologna ed è costretto a vivere in un garage perché il suo appartamento è stato occupato abusivamente da una famiglia di romeni da sei mesi e l’operaio non può rientrare.

I romeni gli occupano la casa, lui costretto a vivere in garage. Il dramma di un 41enne: “Il mutuo lo pago io”

Nonostante stia pagando il mutuo, adesso vive nel suo garage di 10 metri quadrati per non finire in strada o in auto, questa storia ha dell’assurdo e simboleggia un paradosso inaccettabile. Juri nel 2008 iniziò il mutuo per comprarsi una casa ad Anzola dell’Emilia ma per motivi di lavoro fu costretto a trasferirsi all’estero ed affidò l’appartamento al Comune di Bologna che lo avevo utilizzato per l’accoglienza dei migranti.

I romeni gli occupano la casa, lui costretto a vivere in garage. Il dramma di un 41enne: “Il mutuo lo pago io”

Da qui è iniziato il suo calvario, la casa fu data ad una famiglia di romeni che col tempo l’avevano ridotta in condizioni pessime: “Il preventivo per sistemarlo supera i 36mila euro era completamente ammobiliato. Mobili, elettrodomestici, sanitari, legno a vista: se non è stato rovinato è stato rubato”.

Ma la famiglia di romeni che si era impossessata della casa di Juri aveva pagato solo poche rate e non hanno più sborsato nulla, ma dopo diversi anni il Comune coprì le spese e ordinò lo sfratto esecutivo.