I 10 cellulari che hanno fatto la storia (prima dell’arrivo degli smartphone) (1 di 3)

Notizie Curiose
Pubblicato il 4 settembre 2019, alle ore 18:18

I 10 cellulari che hanno fatto la storia (prima dell’arrivo degli smartphone)

Oggi possedere uno smartphone non é più considerato qualcosa di speciale. Ormai anche i bambini lo ne ricevono uno in età sempre più precoci. Negli anni 90′ e nei primi anni 2000 era tutta un’altra storia. L’acquisto del primo telefono cellulare era una sorta di rito di passaggio, qualcosa da ricordare. Alcuni modelli, tra l’altro, sono diventati così memorabili che vengono tutt’ora acquistati, soprattutto per nostalgia o collezionismo.

I 10 cellulari che hanno fatto la storia (prima dell’arrivo degli smartphone)

Ma quali di questi device hanno fatto la storia della telefonia mobile?
1. Il Motorola DynaTAC 8000X è il primo cellulare messo sul mercato. Era il 1984 e il suo costo si aggirava sui 4mila dollari. Sia per il prezzo sia per l’esclusività questo cellulare fu acquistato solo da pochi professionisti. Curiosità: il primo prototipo funzionante di Motorola DynaTAC 8000X venne realizzato nel 1973 da Martin Cooper.

I 10 cellulari che hanno fatto la storia (prima dell’arrivo degli smartphone)

2. Il Nokia 1011. Se il modello di cui abbiamo appena parlato era un prodotto di nicchia, questo fu il primo cellulare GSM a conquistare il grande pubblico. A differenza dei modelli esistenti fino a quel momento, questo dispositivo era relativamente leggero. Pesava “solo” 475 grammi e disponeva di uno schermo Lcd in bianco e nero a due righe e di un’antenna estraibile. Piccola curiosità: il numero del modello, 1011, si riferisce alla data di lancio sul mercato, ovvero il 10 novembre 1992. 

I 10 cellulari che hanno fatto la storia (prima dell’arrivo degli smartphone)

3. L’IBM Simon. E’ il cellulare più affacinante di questa lista. Si può considerare il primo smartphone della storia. Oltre alle normali funzioni di telefonia, infatti, era dotato di numerose funzioni extra come il calendario, la rubrica, l’orologio, il calcolatore, un blocco note, le e-mail e addirittura qualche gioco. Stupefacente per un cellulare del 1994 Senza contare il fatto che gli imput si impartivano cliccando con la penna a stilo direttamente su schermo. Wow

Continua nella prossima pagina