Grazzano Visconti, il borgo medievale che sembra uscito da una fiaba (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 4 gennaio 2019, alle ore 09:42

Grazzano Visconti, il borgo medievale che sembra uscito da una fiaba

In Italia a molte persone piace fare le gite del fine settimana, visitare luoghi all’aria aperta a diretto contatto con la natura e anche luoghi storici, come antichi e incantevoli villaggi che si trovano in tutta la penisola da nord a sud, può essere davvero rilassante dopo aver trascorso una settimana a lavoro. In provincia di Piacenza e più precisamente nel comune di Vigolzone c’è un piccolo borgo di ispirazione medievale che conta circa 180 abitanti: Grazzano Visconti.

Grazzano Visconti, il borgo medievale che sembra uscito da una fiaba

Il pittoresco villaggio neo-medievale sulle colline piacentine è una zona senza traffico che riporta il visitatore indietro nel tempo, come se si entrasse in una favola e offre l’opportunità di ammirare l’architettura revivalista del XIX e XX secolo in Italia. Intorno al castello, che fu costruito nel 1395, nacque il bellissimo villaggio di Grazzano Visconti, grazie a Giuseppe Visconti di Modrone.

Una torre di avvistamento risalente al 11° secolo accoglie tutti i visitatori che possono fermarsi a prendere un caffè o sedersi al ristorante.

Grazzano Visconti, il borgo medievale che sembra uscito da una fiaba

Inoltre il borgo offre altri luoghi interessanti da visitare come la chiesa parrocchiale di S. Martino del 15° secolo e il castello costruito nel Medioevo. Passeggiando per le vie del paese si può dare un’occhiata alla torre del castello, coronata da un insolito tetto che dominava il fiume. All’inizio del secolo scorso, l’architetto Alfredo Campanini si prende carica del restauro sull’intera area attorno al castello dove nascerà dopo questo piccolo borgo di stile neo-medievale convertendo le vecchie case coloniche presenti nella zona.