Gli uomini che puliscono la casa sono più felici, lo rivela uno studio (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 18 gennaio 2019, alle ore 16:36

Gli uomini che puliscono la casa sono più felici, lo rivela uno studio

Gli uomini che puliscono la casa sono i più felici, lo rivela uno studio condotto in Svezia

Uno studio rivela che gli uomini che puliscono la casa sono più felici. Questo studio ha accompagnato la vita di 723 persone di età superiore ai 26 anni ed hanno rivelato che gli uomini che non condividono le faccende domestiche, hanno sofferto di problemi psicologici come problemi di ansia, nervosismo e concentrazione.

Secondo la ricerca, il partner che non aiuta la sua donna nelle faccende domestiche, non fa altro che danneggiare il rapporto e chi ha l’incarico di occuparsi della casa è più incline ad ammalarsi.

Gli uomini che puliscono la casa sono più felici, lo rivela uno studio

L’obiettivo di questo studio era di indagare la relazione tra la responsabilità del lavoro domestico e il disagio psicologico, conoscere la sua influenza dalla percezione, della disuguaglianza di genere e la relativa posizione socioeconomica. Gli uomini che puliscono sono più fortunati nella loro relazione, hanno concluso.

Gli specialisti del suddetto studio hanno coinvolto oltre 30.000 uomini in 34 paesi in tutto il mondo e coloro che eseguivano le faccende domestiche, collaboravano con le loro mogli, avevano un livello più elevato di felicità.

Gli uomini che puliscono la casa sono più felici, lo rivela uno studio

Come indicato dall’ analisi, questo può essere in gran parte perché gli uomini vogliono promuovere l’uguaglianza di genere, in modo che non si sentano a disagio se una donna, oltre a lavorare fuori casa, fa anche i  lavori domestici. Ora, non è che il disagio si pone in essi in modo naturale ma gli esperti hanno rivelato che molte donne si sentono sempre più insoddisfatte di avere accanto un uomo che non le aiuta in casa.

Hanno aggiunto che “contrariamente alle aspettative, sono gli uomini, non le donne, che hanno beneficiato di una divisione dei ruoli di genere tradizionali e non solo sulle faccende domestiche“.