Gli ritirano la patente e si presenta in caserma con la pistola per minacciare i carabinieri: arrestato (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 8 febbraio 2020, alle ore 16:19

Gli ritirano la patente e si presenta in caserma con la pistola per minacciare i carabinieri: arrestato

Due giorni fa nella caserma dei Carabinieri di Ponte in Valtellina si è sfiorata la tragedia, quando ad un uomo, nato nel 1972, nel pomeriggio era stata ritirata la patente di guida per un tasso alcolemico di 1,8 g/l, e dopo aver suonato alla caserma, ha puntato una pistola calibro 22 carica in faccia all’agente in servizio.

Gli ritirano la patente e si presenta in caserma con la pistola per minacciare i carabinieri: arrestato

Le urla del militare hanno richiamato l’attenzione di due colleghi che si trovavano in un ufficio vicino. Ne è scaturita una colluttazione dove i carabinieri sono riusciti a disarmare l’uomo, un pregiudicato conosciuto nella zona che lavora come frontaliere. I Carabinieri hanno subito delle lesioni giudicate guaribili in qualche giorno.

Gli ritirano la patente e si presenta in caserma con la pistola per minacciare i carabinieri: arrestato

L’uomo è riuscito quindi a passare da una denuncia per guida in stato d’ebbrezza ad essere arrestato per tentato omicidio, minacce, lesioni e porto abusivo di arma da fuoco. L’aggressore è stato condotto successivamente in carcere dalla Compagnia dei Carabinieri di Sondrio, che hanno successivamente informato il magistrato della Procura del capoluogo della Valtellina.