Vuole mettersi in forma e fissa la vetrina di una palestra che non può permettersi. Il gesto dei proprietari è commovente! (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 11 gennaio 2018, alle ore 10:02

Vuole mettersi in forma e fissa la vetrina di una palestra che non può permettersi. Il gesto dei proprietari è commovente!

Il giovane Mohammed è in piedi di fronte alla vetrina di una bella palestra. Tiene stretto tra le sue braccia il  banchetto di legno da lustrascarpe, macchiato di vernice nera. Ai piedi indossa un paio di sandali di cuoio, in piena stagione invernale.

Nella foto che ritrae questa scena commovente non si vede però il suo volto riflesso sul vetro, ma non è difficile immaginarlo pensieroso, forse un po’ angosciato e triste al pensiero di non poter entrar dentro ad allenarsi con le altre persone regolarmente iscritte.

Vuole mettersi in forma e fissa la vetrina di una palestra che non può permettersi. Il gesto dei proprietari è commovente!

Il 12enne, rifugiato siriano, lavora come lustrascarpe nella provincia di Adyamana, regione del sud della Turchia. Lo scatto che lo immortala di fronte al centro benessere è stato pubblicato su Instagram, ottenendo moltissime condivisioni e commenti di aperto sostegno e solidarietà per Mohammed.

La palestra, in risposta, ha lanciato un appello sui vari social per rintracciarlo e offrirgli gratuitamente un abbonamento a vita. Un gesto davvero molto bello che mostra la bontà d’animo dei proprietari di questo bel centro benessere. Grazie a questi gesti di solidarietà, è possibile migliorare notevolmente le condizioni di vita di alcune persone meno fortunate come il giovane Mohammed.

Vuole mettersi in forma e fissa la vetrina di una palestra che non può permettersi. Il gesto dei proprietari è commovente!

Il ragazzo guardava attraverso il vetro, indossando scarpe aperte in pieno inverno“, ha dichiarato il proprietario del centro benessere Engine Dogan a un giornale locale, “Lo abbiamo cercato per offrigli l’abbonamento a vita, e ce l’abbiamo fatta.

Ora è uno dei nostri membri”. Le parole di quest’uomo hanno suscitato il plauso dell’intera comunità della provincia turca, e moltissimi utenti del web non hanno mancato di fornire il proprio aperto supporto alla scelta di Dogan. I livelli di popolarità della sua palestra sono saliti alle stelle nel giro di pochi giorni.