Francia: raduno dei Puffi da record nonostante il Coronavirus (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 9 marzo 2020, alle ore 17:58

Francia: raduno dei Puffi da record nonostante il Coronavirus

L’emergenza coronavirus continua a tenere in apprensione buona parte della popolazione mondiale, anche se i casi d’irresponsabilità e menefreghismo non sono mancati. Ora ci si mettono anche i…Puffi!
Nella giornata di ieri, durante le celebrazioni del carnevale di Landerneau, in Francia, si è addirittura registrato un record mondiale: nonostante le misure e le ordinanze per contrastare la diffusione del Coronavirus, si è svolto il più grande raduno di persone travestite da Puffi di sempre. 

Francia: raduno dei Puffi da record nonostante il Coronavirus

Ben 3500 partecipanti per strappare il primato precedentemente detenuto dalla città di Lauchringen, in Germania, dove l’anno scorso si radunarono 2.762 persone pitturate di blu.
Nonostante in questo momento la situazione in Francia non sia grave come nel nostro Paese, il Governo ha deciso di mettere al bando, in via precauzionale, gli eventi con più di 1.000 partecipanti. Evidentemente il governo francese avrebbe dovuto specificare che il provvedimento vale anche per i Puffi.

Francia: raduno dei Puffi da record nonostante il Coronavirus

Tra l’altro gli amanti degli omini blu di Peyo dovrebbero aver acquisito una certa sensibilità sull’argomento: nella prima avventura raccontata nel fumetto, il villaggio dei Puffi viene colpito da una terribile epidemia che trasforma gli omini blu in feroci Puffi neri. In pochissimo tempo tutti gli abitanti vengono contagiati e solo grazie a un colpo di fortuna la situazione ritornerà come prima.