Formula 1, Cattedrale gremita per l’ultimo saluto a Niki Lauda (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 29 maggio 2019, alle ore 12:51

Formula 1, Cattedrale gremita per l’ultimo saluto a Niki Lauda

Oggi è il giorno dei funerali di Niki Lauda, la leggenda della Formula 1 scomparsa nella notte tra lunedì e martedì in una clinica privata in Svizzera dove era ricoverato da alcuni giorni. La camera ardente si è aperta in mattinata nel Duomo di Vienna. Sul feretro è stato appoggiato un casco rosso scelto dalla moglie Birgit, e dai figli Lukas e Mathias, per ricordare i tre mondiali vinti da Niki.

Formula 1, Cattedrale gremita per l’ultimo saluto a Niki Lauda

Dopo la cerimonia aperta a tutti, inizierà la messa in forma privata, riservata solo ai parenti, nella cattedrale del Santo Spirito.
Ad officiare l’ultimo saluto a Niki Lauda sarà Faber, un sacerdote molto vicino alla amiglia. Secondo alcune indiscrezioni, Lauda sarà seppellito con una divisa da pilota, anche se al momento nessuno avrebbe la conferma di questo. Sarebbe un eccezionale modo per omaggiare uno dei più grandi piloti di sempre.

Formula 1, Cattedrale gremita per l’ultimo saluto a Niki Lauda

Lauda era stato ricoverato due settimane fa per problemi ai reni. Per lui si è era resa necessaria la dialisi, ma le sue condizioni non sembravano così allarmanti. Poi l’improvviso decesso che ha scosso la famiglia e l’intero mondo dei motori.
A ricordarlo, in chiesa, c’erano anche tantissimi piloti e persone che avevano conosciuto Niki lavorando sulle piste di tutto il mondo. Tra gli altri, c’erano Lewis Hamilton e l’intero team Mercedes, di cui Lauda era vicepresidente non esecutivo, sono tra le tante personalità attese al funerale.