Formiche in ospedale a Napoli, è morta la donna dello scatto della vergogna del mese scorso (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 30 dicembre 2018, alle ore 15:10

Formiche in ospedale a Napoli, è morta la donna dello scatto della vergogna del mese scorso

Nel mese di novembre la sua foto fece discutere l’Italia intera sullo stato oggettivamente vergognoso di alcuni reparti di un ospedale napoletano. Più nello specifico si trattava del “San Giovanni Bosco”, uno dei nosocomi della città partenopea. Qualcuno, infatti, girò un video di una donna cingalese stesa su un letto invaso da formiche, segno evidente di scarsa igiene, e lo pubblicò su Internet scatenando polemiche infinite.

Formiche in ospedale a Napoli, è morta la donna dello scatto della vergogna del mese scorso

L’igiene dovrebbe essere una delle caratteristiche fondamentali degli ospedali, per evitare la proliferazione di batteri. Ma così non è stato. La 70enne nata in Sri Lanka di nome Thilakawathie Dissianayake è morta nella serata di ieri all’Ospedale del Mare, sempre a Napoli. Le sue condizioni, come spiega il suo legale Hillay Sedu, erano già peggiorate pochi giorni fa tanto da dover essere trasferita in un altro reparto.

Formiche in ospedale a Napoli, è morta la donna dello scatto della vergogna del mese scorso

“Il 21 dicembre, a causa della mancanza di cure, la donna ha sofferto di piaghe da decubito profondissime, che hanno leso la cute, la carne, fino a far quasi intravedere le ossa. Le sue condizioni sono gravemente peggiorate e il 21 dicembre è stata trasferita d’urgenza nel reparto di rianimazione dell’Ospedale del Mare. È morta nella serata del 29 dicembre”, queste in estrema sintesi le dichiarazioni dell’avvocato.