Florida: i cristiani vogliono bloccare l’uragano con le preghiere (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 3 settembre 2019, alle ore 20:45

Florida: i cristiani vogliono bloccare l’uragano con le preghiere

Nei giorni scorsi, il presidente degli Stati Uniti d’America, Donald Trump, secondo alcune fonti americane, avrebbe chiesto ad esponenti del National Security Council se fosse possibile fermare gli uragani facendo esplodere al loro interno una bomba nucleare.

Una soluzione piuttosto fantascientifica che non solo ha attirato gli sfottò di tutto il mondo, ma che hanno fatto sorgere nuovamente dei dubbi circa lo stato di salute mentale di uno dei leader più importanti del pianeta.

Florida: i cristiani vogliono bloccare l’uragano con le preghiere

La Casa Bianca, dopo la fuoriuscita della notizia, è immediatamente corsa ai ripari, spiegando che quella del presidente fosse solo un suggestione. Ma evidentemente negli USA le soluzioni fantasiose quanto efficaci a questo fenomeno naturale non mancano…

Un gruppo di cristiani si sono riuniti sul molo di Jacksonville Beach per pregare e ‘ordinare’ all’uragano Dorian di stare alla larga dalle coste della Florida.

Florida: i cristiani vogliono bloccare l’uragano con le preghiere

Secondo i fedeli del posto, infatti, “gli uragani funzionano così: se gli esseri umani credono nel vero Dio e non in un impostore, possono direzionare a proprio piacere le tempeste e addirittura gli uragani.”

“Abbiamo già riunito lo stesso gruppo di credenti che due anni fa si opposero all’uragano Irma“, ha spiegato Mary Parker, una delle presenti alla speciale veglia anti ciclone.