Fedez nella bufera per le frasi ritenute “razziste” della nonna: piovono attacchi (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 14 gennaio 2020, alle ore 20:38

Fedez nella bufera per le frasi ritenute “razziste” della nonna: piovono attacchi

Federico Lucia, in arte Fedez, è finito di nuovo sotto attacco. Il cantante pop, marito della Ferragni, da quando è diventato famoso è stato criticato duramente più di una volta. Stavolta la “colpa” non è sua, o almeno non completamente: stavolta c’entra sua nonna. L’Italia è un paese a maggioranza antifascista e specialmente negli ultimi anni certe parole e certi elogi fanno scattare gli allarmi antincendio.

Fedez nella bufera per le frasi ritenute “razziste” della nonna: piovono attacchi

È successo che durante “Muschio selvaggio”, un podcast condotto da Fedez insieme al suo amico Luis Sal, tra gli ospiti ci fossero il rapper Bello Figo Gu e la nonna di Fedez. Andiamo con ordine. A un certo punto si è iniziato a parlare di fascismo e di Benito Mussolini. La nonna di Fedez, una di quelle persone nostalgiche del Ventennio, ha detto la sua sul Duce e su quel periodo nero.

Fedez nella bufera per le frasi ritenute “razziste” della nonna: piovono attacchi

Alla domanda: “Mussolini, pro o contro?”, la signora ha risposto:Io sono pro, ci vuole qua oggi. Ci vuole qua quello che era prima e non quello che è stato dopo. Io l’ho conosciuto, ho preso un premio da lui. Avevo sei anni. Voi pensate al Mussolini che c’è stato dopo, ma all’inizio ha fatto la marcia su Roma e ora ci vorrebbe proprio la marcia su Roma”. Frasi che hanno infastidito molti ascoltatori.