Fabrizio Corona sfrattato dalla casa da 2,5 milioni. Il Tribunale: “Ora appartiene allo Stato” (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 26 febbraio 2019, alle ore 15:15

Fabrizio Corona sfrattato dalla casa da 2,5 milioni. Il Tribunale: “Ora appartiene allo Stato”

Fabrizio Corona sfrattato: “Via entro 120 giorni”

L’ex paparazzo dei Vip presto dovrà lasciare la casa in centro a Milano in via De Cristoforis, un appartamento che vale 2,5 milioni di euro. Corona, poche ore fa in delle Instagram Stories ha smentito questa notizia. Qual è la verità? Ecco cosa si legge nei principali siti.

Fabrizio Corona presto dovrà lasciare la sua casa di Milano, gli è arrivato un avviso di sfratto che si trova negli atti del Tribunale di Sorveglianza.

Fabrizio Corona sfrattato dalla casa da 2,5 milioni. Il Tribunale: “Ora appartiene allo Stato”

Così l’ex paparazzo dei vip dovrà lasciare la casa in centro a Milano in via De Cristoforis, entro 120 giorni. La casa gli era stata confiscata già nello scorso anno dalla sezione misure di prevenzione del Tribunale e solo qualche mese fa il Tribunale aveva confermato l’affidamento terapeutico per con dimora nella stessa casa già constatata dall’avvocato Nunzia Gatto che di recente aveva chiesto la revoca dell’affidamento.

Fabrizio Corona sfrattato dalla casa da 2,5 milioni. Il Tribunale: “Ora appartiene allo Stato”

L’Agenzia Del Demanio aveva avvisato Corona il 15 febbraio dichiarando che non aveva il titolo per abitarci, quindi dovrà lasciare quella casa vicino a Corso Como entro 120 giorni. La casa che era già stata confiscata, risultava intestata fittiziamente ad un suo collaboratore Fabio Roia già lo scorso aprile, dunque ora la casa appartiene allo Stato. Inoltre il 30 novembre scorso, il Tribunale di sorveglianza aveva confermato l’affidamento terapeutico per dipendenza dalla cocaina a Fabrizio Corona che aveva continuato ad indicare come sua dimora la casa di via De Cristoforis già confiscata.