Evade dai domiciliari per andare a grigliare e bere con gli amici (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 13 maggio 2019, alle ore 13:14

Evade dai domiciliari per andare a grigliare e bere con gli amici

Il giorno di Pasquetta piace a tutti. Perfino a chi è agli arresti domiciliari. Una persona in particolare aveva una voglia così grande di festeggiare insieme agli amici da trovare il coraggio di evadere dai domiciliari per unirsi a loro e fare la famosa grigliata. È successo il giorno di Pasquetta di quest’anno a Ercolano, comune della provincia di Napoli.

Evade dai domiciliari per andare a grigliare e bere con gli amici

Il soggetto in questione si chiama N. S. ed è stato arrestato per evasione dagli arresti domiciliari. I carabinieri lo hanno visto nel piazzale antistante casa sua e lo hanno subito avvicinato per notificargli l’arresto. L’uomo, di 55 anni, ha provato a giustificarsi dicendo che si era spostato di pochi metri dalla sua abitazione, ma “la legge è legge” e quando si è ai domiciliari non si può in alcun modo uscire di casa propria.

Evade dai domiciliari per andare a grigliare e bere con gli amici

A seguito dell’arresto, l’uomo è stato sottoposto a processo per direttissima. La sua posizione davanti alla legge è compromessa: l’evasione degli arresti domiciliari molto spesso si tramuta in detenzione carceraria vera e propria. Il tutto a causa di una leggerezza (e a causa della voglia di mangiare un po’ di carne arrostita e bere un po’ di vino con amici e parenti com’è tradizione nel lunedì pasquale).

CONTINUA NELLA PAGINA SUCCESSIVA