Eleonora Brigliadori shock: “Il coronavirus? Una banale influenza, un complotto americano” (2 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 10 marzo 2020, alle ore 18:20

Eleonora Brigliadori shock: “Il coronavirus? Una banale influenza, un complotto americano”

“Il terrorismo ha un effetto e questo è quello di cui hanno bisogno probabilmente quelli che sono diventati materialisti e si fidano ancora dei medici ma soprattutto respirano male nella vita sociale, la polmonite viene alle persone che hanno indebolito la loro sfera morale nel Respiro”, un altro passaggio molto forte delle sue dichiarazioni. In molti, sui social, l’hanno attaccata.

Eleonora Brigliadori shock: “Il coronavirus? Una banale influenza, un complotto americano”

Il timore è che qualcuno che abbia contratto il virus possa davvero credere a queste parole e di conseguenza non curarsi, non richiedere l’aiuto di un medico e, nella peggiore delle ipotesi, uscire rischiando di infettare altre persone. Per la Brigliadori non c’è da preoccuparsi: l’emergenza coronavirus è puro e semplice terrorismo mediatico e la malattia è paragonabile a una semplice influenza.

Eleonora Brigliadori shock: “Il coronavirus? Una banale influenza, un complotto americano”

Dopo lunghe frasi in cui afferma che il mondo è pieno di gente stupida, la Brigliadori conclude in bellezza: “Questa non è neanche paragonabile alle influenze che ogni anno il mondo ha superato, è meno letale. Quelli che sono in rianimazione si sarebbero ammalati anche con un buffo di vento”. Parole molto forti e a tratti anche irrispettose per le persone che, complotto a parte, al momento sono in lotta tra la vita e la morte per colpa del coronavirus.