Eiaculare almeno 21 volte al mese aiuta a prevenire il cancro alla prostata: lo conferma uno studio (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 28 dicembre 2018, alle ore 21:19

Eiaculare almeno 21 volte al mese aiuta a prevenire il cancro alla prostata: lo conferma uno studio

Il sesso piace a molti. È un modo per divertirsi, per aumentare l’intesa con il proprio partner e anche per rimanere in salute. Fare l’amore, in due sole parole, fa bene. È un dato di fatto. Quando si fa sesso e in particolar modo quando si eiacula il nostro cervello rilascia ormoni come la dopamina e la prolattina, che regalano sensazioni di benessere, oltre ad aumentare l’autostima.

Eiaculare almeno 21 volte al mese aiuta a prevenire il cancro alla prostata: lo conferma uno studio

Oltre ai benefici a livello mentale e psicologico, ce ne sono anche alcuni a livello salutare vero e proprio su organi importantissimi del corpo umano. Una regolare attività sessuale, infatti, contribuisce a prevenire la minaccia, nei soggetti maschili, del cancro alla prostata. Uno studio di Harvard lo ha confermato: più un uomo eiacula, più la sua prostata è in salute.

Eiaculare almeno 21 volte al mese aiuta a prevenire il cancro alla prostata: lo conferma uno studio

Più nello specifico è stato stimato che un uomo che eiacula 21 volte al mese vede abbassarsi del 20% le possibilità di ammalarsi di cancro alla prostata rispetto a chi lo fa dalle 4 alle 7 volte al mese. Si è trattato di uno studio oggettivamente importante, che è iniziato ben 26 anni fa, nel 1992, su uomini all’epoca tutti pressappoco ventenni, ed è terminato nel 2010.