Ecco come si vive nel villaggio più freddo al mondo a -71.2°C. Pazzesco! (1 di 3)

Notizie Curiose
Pubblicato il 4 gennaio 2016, alle ore 15:15

Ecco come si vive nel villaggio più freddo al mondo a -71.2°C. Pazzesco!

Quello mostrato in questa foto è Oymyakon, un villaggio che si trova nella Siberia orientale e che è stato definito per via delle sue condizioni meteorologiche il paese più freddo al mondo. In questa zona, infatti, nel lontano 1924 venne registrata la temperatura record di -71.2°C, una temperatura minima mai toccata in altre zone del mondo. Attualmente vi vivono 800 persone che non conducono una vita semplice, come si capirà da queste immagini. Il fotografo Amos Chapple ha documentato questo meraviglioso luogo del mondo e le condizioni in cui vivono i suoi abitanti.

Ecco come si vive nel villaggio più freddo al mondo a -71.2°C. Pazzesco!

Anche le statue sembrano non resistere al freddo e la pizza su cui sono poste appare un vero deserto. Immagini che fanno ben capire le condizioni climatiche di questo villaggio.

In inverno la situazione è davvero molto difficile per la popolazione. Le ore di luce sono appena tre e la visibilità è davvero ridotta per via della nebbia molto fitta.

Questo è Ivan Kraft, uno dei primi governatori della Ykutia, la repubblica nella quale questo villaggio tanto particolare si trova. Bene, questa trascorre gran parte dell’anno coperta da un o spesso strato di ghiaccio.

Ecco come si vive nel villaggio più freddo al mondo a -71.2°C. Pazzesco!

Questo cane è completamente in balia del freddo e del gelo e viene ricoperto di neve. La vita per lui non deve essere semplice da quelle parti.

Per quasi tutto l’anno le temperature sono davvero bassissime e solo pochi gironi all’anno si toccano i 25°C. Ecco un paio di scarpe estive usate davvero molto poco. Per la maggior parte del tempo sono completamente ricoperte di gelo. Un’immagine che rende davvero molto bene l’idea di quello che succede in questo villaggio tanto particolare.

Per sopravvivere al freddo la popolazione vive in case riscaldate a carbone con una temperatura interno di 30°C. Lo sbalzo termico tra i due ambienti, quindi, è davvero incredibile.

Ecco come si vive nel villaggio più freddo al mondo a -71.2°C. Pazzesco!