Ecco come distinguere la pelle vera da quella artificiale (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 20 febbraio 2018, alle ore 10:14

Ecco come distinguere la pelle vera da quella artificiale

Come possiamo capire la differenza tra vera pelle e finta pelle? In via del tutto teorica, i produttori dovrebbero stampare queste informazioni ma, sfortunatamente, non possiamo sempre fidarci delle etichette. Le moderne tecnologie rendono facile imitare la pelle. Cosa dovresti fare se ti interessano solo i prodotti in vera pelle invece della pelle artificiale? Quali consigli possiamo usare per capire se si tratta di vera o finta pelle?

In questo articolo sono stati raccolti i principali metodi utili a riconoscere e distinguere i capi in vera pelle da quelli artificiali.

Ecco come distinguere la pelle vera da quella artificiale

1. La pelle trattiene il calore

I materiali atificiali non trattengono e non trasmettono calore. E la vera pelle diventa quasi immediatamente calda e salva la temperatura per un bel po’ di tempo. Anche la pelle artificiale può riscaldarsi, ma la sua superficie finirebbe per diventare più umida, mentre la vera pelle rimane asciutta. Se metti un capo in vera pelle e uno in finta pelle una accanto all’altra, puoi notare la differenza tra loro quasi immediatamente. Basta prestare un po’ di attenzione al proprio tatto per rendersene conto.

Ecco come distinguere la pelle vera da quella artificiale

2. Percorso unico

La vera pelle ha un suo percorso di tessitura unico. La finta pelle presenta motivi ripetitivi e piccoli punti della stessa misura. Ma è possibile confondere la pelle finta con la pelle stampata poiché il suo modello è anche ripetitivo.

Oltre alla sua struttura, la pelle ha anche la possibilità di essere notata con l’aiuto di una lente d’ingrandimento o semplicemente di dare un’occhiata più da vicino. I pori in vera pelle sono sparsi in giro. Le moderne tecnologie possono imitarli, ma puoi ancora dire che è solo stampa.