Donna di 150 chili uccide il fidanzato sedendosi su di lui: l’uomo è morto soffocato (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 5 dicembre 2018, alle ore 14:32

Donna di 150 chili uccide il fidanzato sedendosi su di lui: l’uomo è morto soffocato

Una donna di 150 chili ha ucciso il suo ragazzo sedendosi su di lui, dopo ha ammesso il suo omicidio

Una donna, grazie ai suoi 150 chili, ha ucciso il suo fidanzato sedendosi sopra di lui, schiacciandolo e soffocandolo fino alla morte. Ecco i dettagli agghiaccianti della vicenda.

Windi Thomas, 44 anni, ha soffocato il suo fidanzato Keeno Butler che pesava poco più di 80 chili sedendosi sul suo petto. Si è dichiarata colpevole di omicidio di terzo grado dopo aver soffocato Keeno, 44 ​​anni, nella loro casa in Pennsylvania.

Donna di 150 chili uccide il fidanzato sedendosi su di lui: l’uomo è morto soffocato

Windi Thomas ora rischia fino a 36 anni di carcere dopo aver pugnalato il suo compagno nella mano prima di colpirlo alla testa con una gamba del tavolo. Si dice che abbia detto al suo fidanzato di posare la testa sul divano così una parte del suo corpo sarebbe stata sulla testa di Butler. La morte dell’uomo è stata considerata dagli investigatori un decesso “causato da insufficienza respiratoria, trauma da forza contundente al collo e compressione toracica”.

Donna di 150 chili uccide il fidanzato sedendosi su di lui: l’uomo è morto soffocato

La donna ha raccontato ai poliziotti che stava bevendo e cercando di acquistare crack. La coppia aveva avuto una forte discussione prima che la donna lo attaccasse per poi soffocarlo con il suo peso. I suoi avvocati hanno dichiarato che la morte del fidanzato non è stato un omicidio, la sua morte non è stata intenzionale e che lei si è accasciata su di lui perché era ubriaca ma sul corpo della vittima sono state trovate tracce che non lasciano alcun dubbio: l’omicidio è stato premeditato.