Domenica Live, follie estetiche da Barbara D’Urso: la donna con le unghie più lunghe al mondo (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 5 novembre 2018, alle ore 10:35

Domenica Live, follie estetiche da Barbara D’Urso: la donna con le unghie più lunghe al mondo

Una donna in Texas è entrata nel Guinnes dei Primati per le unghia più lunghe al mondo. La donna ha infranto il record del mondo per le unghie più lunghe con una lunghezza totale di oltre 5 metri.

Domenica Live, il terrificante dettaglio di Ayanna Williams: cosa si trova sulle mani la donna dei record

Barbara D’Urso, nella puntata di ieri 4 novembre di Domenica Live, per vincere la solita sfida della domenica contro Mara Venier con Domenica In, ha pensato di ospitare tra i vari ospiti la donna con le unghie più lunghe del mondo.

Domenica Live, follie estetiche da Barbara D’Urso: la donna con le unghie più lunghe al mondo

La donna si chiama Ayanna Williams ed ha le unghie di una lunghezza superiore a 5 metri, non le taglia da 20 anni ed è entrata nel Guinness World Record.

Andiamo a vedere chi Ayanna Williams:

In Texas, Ayanna ha stabilito un nuovo primato mondiale: è diventata la donna con le unghie più lunghe al mondo raggiungendo una lunghezza totale di ben oltre i 5 metri. Dopo aver fatto crescere le sue unghie per più di 20 anni, l’artista di unghie del Texas si è guadagnata un posto nel libro “Guinness World Records” del 2018.

Domenica Live, follie estetiche da Barbara D’Urso: la donna con le unghie più lunghe al mondo

Ayanna Williams proviene da Houston ed ha infranto qualsiasi barriera al mondo per le sue lunghe unghie che una persona potrebbe avere sulle proprie mani, con la lunghezza totale che raggiunge i 5 metri. Ogni unghia è lunga circa 0,60 metri ma quelle sulla sua mano sinistra sono molto più lunghe, misurando un totale di 3, 21 metri, rispetto alle unghie sulla mano destra che misurano 2,60 metri. Sul suo pollice sinistro è presente l’unghia più lunga che misura 80 centimetri, più lunga dell’altezza del detentore del record mondiale per l’uomo più basso di sempre.