Divorzia dalla moglie dopo aver vinto 80 milioni alla lotteria: ora gliene dovrà dare la metà (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 23 giugno 2019, alle ore 12:00

Divorzia dalla moglie dopo aver vinto 80 milioni alla lotteria: ora gliene dovrà dare la metà

Chiunque si trovi in una condizione economica non proprio facile sogna di vincere un giorno alla lotteria. I numeri giusti e il destino che fa la sua parte. Ma non sempre la dea bendata rende sempre le cose facili a chi viene baciato dalla fortuna.
Richard Anthony Zelasko, per esempio, non è ancora riuscito a godersi quei 80 milioni di dollari vinti dopo aver giocato una schedina per la Lotteria degli Stati Uniti.

Divorzia dalla moglie dopo aver vinto 80 milioni alla lotteria: ora gliene dovrà dare la metà

Zelasko, 50 anni, stava vivendo un periodo non idilliaco con la moglie Mary Elizabeth. I due a quanto pare litigavano da tempo e lei aveva deciso di divorziare. Al momento dell’acquisto del tagliandino vincente, però, la speparazione non era ancora diventata effettiva.
Purtroppo per lui, il tribunale ha stabilito che quell’enorme vincita è da ritenere “parte della proprietà coniugale” e che quindi la metà appartiene ora alla moglie.

Divorzia dalla moglie dopo aver vinto 80 milioni alla lotteria: ora gliene dovrà dare la metà

Un durissimo colpo per il 50enne che credeva di liberarsi dalla moglie per godersi la vita con quei soldi. I due, residenti a Pontiac, nel Michigan negli Stati Uniti, si erano sposati nel 2004, secondo quanto riferisce il quotidiano The Sun.  Zelasko ha intascato il montepremi vincendo il jackpot del gioco Mega Millions nel 2013. Dopo tasse e detrazioni fiscali, erano rimasti 38 milioni di dollari.