Dipendente comunale di Parma in malattia da anni ma era a Sharm El Sheik (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 6 luglio 2019, alle ore 12:21

Dipendente comunale di Parma in malattia da anni ma era a Sharm El Sheik

Il libro delle furbate dei dipendenti comunali si arricchisce di un nuovo capitolo. La Guardia di Finanza di Parma ha disposto il sequestro preventivo di 57mila euro ai danni di un dipendente comunale di Parma, protagonista negli scorsi anni di una vera e propria truffa. In sostanza, la persona in questione lavorava pochi giorni all’anno. La maggior parte del tempo la trascorreva a Sharm El Sheik.

Dipendente comunale di Parma in malattia da anni ma era a Sharm El Sheik

Tutto è partito dalla denuncia di un dirigente del settore Sviluppo organizzativo e controllo strategico del Comune. Il dipendente in questione, un esecutore amministrativo, si assentava da lavoro usando ogni giustificazione possibile: infortunio, malattia, permessi retribuiti per motivi personali, cure, ferie. Spesso era fuori casa: tra le sue mete preferite c’era Sharm El Sheik.

Dipendente comunale di Parma in malattia da anni ma era a Sharm El Sheik

Nei periodi in cui visitava il Mar Rosso si assentava per malattia, presentando poi certificati medici falsi. Nel periodo 2009-2011, stando a quanto riferiscono le indagini, il dipendente in questione si assentava tutti i giorni dal lunedì al giovedì “per malattia”, salvo poi tornare a lavoro ogni venerdì, in modo da interrompere il computo dei giorni di causa di servizio nel triennio.

CONTINUA NELLA PAGINA SUCCESSIVA