De Niro: “Me ne vado a vivere in Molise, non sopporto più Trump” (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 26 ottobre 2019, alle ore 17:00

De Niro: “Me ne vado a vivere in Molise, non sopporto più Trump”

Chi pensa che in Italia il dibattito politico sia asfissiante, evidentemente, non conosce il clima che si vive negli Stati Uniti d’America. Proclami, menzogne, post-verità portata all’ennesima potenza…Inevitabile non citare come indiscusso protagonista il presidente Donald Trump, che tra gli scandali, le gaffe e i capitomboli politici non si è dimostrato essere all’altezza dei suoi predecessori, attirandosi l’antipatia di diverse persone famose e non.

De Niro: “Me ne vado a vivere in Molise, non sopporto più Trump”

Subito dopo l’esito delle elezioni, in tantissimi avevano minacciato di abbandonare l’America come segno di protesta. Altri hanno pensato ad andare via poichè esasperati dal clima politico. Tra questi c’è anche Robert De Niro che in un’intervista a Jimmy Kimmel ha riferito di volersi trasferire in Italia: “Trump? non lo sopporto più. Dovrò trasferirmi in Molise! La mia famiglia è di Ferrazzano, dalle parti di Campobasso.”
“Ho la cittadinanza italiana. Sì, probabilmente dovrò trasferirmi lì…” .

De Niro: “Me ne vado a vivere in Molise, non sopporto più Trump”

De Niro del resto non ha mai nascosto la sua antipatia nei confronti del presidente: “E’ così stupido. E’ peggio di un cane, un maiale! Un grande artista della stronzata. Lui  è uno di quelli che non pagano le tasse, è un disastro nazionale. Mi fa arrabbiare il fatto che questo paese sia arrivato al punto di consentire a quest’idiota di arrivare fino alla Casa Bianca!”  dichiarò in un’occasione il grandissimo attore italoamericano riferendosi a Donald Trump.