“Dare a tuo figlio uno smartphone è come dargli un grammo di cocaina” (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 2 ottobre 2018, alle ore 11:22

“Dare a tuo figlio uno smartphone è come dargli un grammo di cocaina”

Mandy Saligari è una psicologa ed esperta di dipendenze ed ha voluto avvertire i genitori di evitare di dare ai propri figli smartphone e tablet, dato che le app dei social media possono essere altrettanto pericolosamente avvincenti come l’alcol e le droghe a bambini e adolescenti. Anche se uno smartphone possa sembrare un apparecchio innocuo per il tuo bambino, passare il tempo a messaggiare con amici su app come Snapchat, Facebook, Instagram e Tumblr, anche questo può diventare una dipendenza.

“Dare a tuo figlio uno smartphone è come dargli un grammo di cocaina”

Secondo le più recenti statistiche del watchdog delle comunicazioni, Ofcom, più di quattro genitori su 10 di bambini di 12-15 anni, hanno difficoltà a controllare il tempo che il loro figli perdono di fronte ad uno smartphone e spaventosamente, gli esperti dicono che il sexting (la pratica di condividere immagini di se stessi seminudi e nudi su Internet) sta diventando una norma per i tredicenni.

Dico sempre alla gente, quando dai a tuo figlio un tablet o un telefono, stai davvero dando loro una bottiglia di vino o un grammo di cocaina“.

“Dare a tuo figlio uno smartphone è come dargli un grammo di cocaina”

La specialista della clinica di riabilitazione di Harley Street, Mandy Saligari, lo ha detto alla conferenza di Developing Teenager tenutasi il 6 giugno alla Highgate Junior School di Londra.

Hai davvero intenzione di lasciarli da soli a fare qualsiasi cosa? Perché non prestiamo molta attenzione a cose come queste rispetto alle droghe e all’alcool dal momento che lavorano sugli stessi impulsi cerebrali?“.

L’esperta in genitorialità e relazione ha affermato che c’è un forte aumento nei