Covid-19, improvvise complicazioni per l’attore: medici costretti ad amputargli la gamba (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 19 aprile 2020, alle ore 16:52

Covid-19, improvvise complicazioni per l’attore: medici costretti ad amputargli la gamba

Un noto attore canadese ha dovuto subire l’amputazione della gamba destra a causa di alcune complicazioni correlate al Covid-19.
Nick Cordero, candidato ai Tony Awards, era risultato positivo al virus a inizio Aprile. Le sue condizioni sono precitate improvvisamente, tanto da finire in terapia intensiva.

Secondo quanto riferito dalla moglie Amanda Kloots, Cordero ha dovuto subire l’amputazione della gamba a causa di un’emorragia interna.

Covid-19, improvvise complicazioni per l’attore: medici costretti ad amputargli la gamba

Purtroppo gli anticoagulanti con i quali i medici stavano curando un’infezione stavano causando altri problemi, come pressione del sangue e un’emorragia interna ” ha spiegato la moglie durante una diretta su Instagram.
I medici sono stati quindi costretti a interrompere la cura a base di anticoagulanti, ma questo ha causato un coagulo nella gamba destra.

Covid-19, improvvise complicazioni per l’attore: medici costretti ad amputargli la gamba

Cordero, famoso per i suoi ruoli a Broadway, era stato ricoverato lo scorso 31 marzo per problemi respiratori.
Dopo essere sottoposto a tre test (due dei quali erano risultati negativi), l’attore è risultato positivo al Covid-19. Le sue condizioni sono precipitate in pochissime ore.
“Quando mi hanno telefonato mi hanno detto che Nick aveva un’infezione ai polmoni che gli causava una febbre molto altra oltre a un’altra pressione del sangue mettendo a rischio anche il cuore.