Coronavirus: preservativi esauriti nei negozi ma la gente li usa per proteggere le dita (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 7 marzo 2020, alle ore 11:22

Coronavirus: preservativi esauriti nei negozi ma la gente li usa per proteggere le dita

Le persone in tutto il mondo stanno facendo tutto il possibile per limitare il rischio di essere contagiati dal Coronavirus, per esempio, indossando le mascherine e utilizzando litri e litri di disinfettante.
Tuttavia più l’emergenza va avanti più iniziano a spuntare alcuni metodi di “prevenzione fai-da-te” che, onestamente, sembrano veramente ridicoli.

 In Australia e a Singapore, per esempio, molti media locali hanno documentato un’improvvisa carenza di preservativi nei negozi e nelle farmacie.

Coronavirus: preservativi esauriti nei negozi ma la gente li usa per proteggere le dita

Al contrario di quanto si possa pensare, il contraccettivo per antonomasia sta andando a ruba non per un’improvvisa voglia collettiva di “coccole”, ma perchè qualcuno ha iniziato ad utilizzarli per coprirsi le dita, in modo da proteggersi dal virus. Questo bizzarro metodo di prevenzione sarebbe stato poi diffuso sui social e sempre più persone lo stanno adottando, anche perchè in alcune città è quasi impossibile reperire guanti usa e getta. A dare la curiosa notizia è stato, tra gli altri, il Daily Mail.

Coronavirus: preservativi esauriti nei negozi ma la gente li usa per proteggere le dita

Sui social il messaggio in cui le persone vengono incoraggiate ad acquistare i preservativi per metterli sulle dita è diventato una sorta di catena di Sant’Antonio impossibile da fermare.

Su Twitter sono iniziate a spuntare anche immagini di persone che indossano, in luoghi pubblici, i preservativi sulle dita. A dimostrazione del fatto che in molti hanno veramente preso sul serio la cosa: