Coronavirus: negli USA parte la benedizione con pistola d’acqua a distanza (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 17 maggio 2020, alle ore 16:30

Coronavirus: negli USA parte la benedizione con pistola d’acqua a distanza

Se in Europa l’epidemia di Covid-19 sembra avviata verso una fase discendente, la situazione negli USA continua a preoccupare. Gli Stati Uniti, con oltre 1 milione e 500mila casi, sono il Paese più colpito al mondo. Nelle ultime 24 ore i decessi sono saliti a quota 88mila, con un incremento di 1.680 morti.

Nonostante non ci siano state misure di contenimento così stringenti come è avvenuto in Italia, anche negli USA sono state adottate le norme anti-contagio, dall’uso della mascherina al distanziamento sociale. 

Coronavirus: negli USA parte la benedizione con pistola d’acqua a distanza

Anche i parroci hanno deciso di adeguarsi per proteggere i fedeli dal rischio di contrarre il virus: nelle scorse ore è diventata virale la trovata del parroco statunitense Tim Pelc, inventore di una benedizione davvero particolare: il sacerdote, usando una pistola giocattolo, ha iniziato a “sparare” acqua santa addosso ai suoi fedeli, molti dei quali si sono lasciati benedire senza uscire dalle loro auto.
 

Coronavirus: negli USA parte la benedizione con pistola d’acqua a distanza

Tim Pelc, 70 anni, parroco di una chiesa di Ditroit da oltre 30 anni, non voleva che durante questo periodo molto difficile i fedeli restassero senza benedizione. E così, per non venire meno ai suoi compiti da sacerdote, ha deciso di dare vita a questa iniziativa. All’inizio era nata come uno scherzo, per tenere impegnati i bambini della parrocchia.