Coronavirus, il primo italiano contagiato ha 29 anni: “Era andato a trovare la fidanzata”. Come sta ora (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 7 febbraio 2020, alle ore 10:57

Coronavirus, il primo italiano contagiato ha 29 anni: “Era andato a trovare la fidanzata”. Come sta ora

Coronavirus, italiano contagiato. È stato solo un giorno a Wuhan: “Era andato a trovare la fidanzata”

Il primo italiano ad essere positivo al coronavirus ha 29 anni ed è di Luzzara, si trovava in Cina per festeggiare il Capodanno cinese con la fidanzata. Il sindaco della cittadina, Andrea Costa, si è messo in contatto con il padre del ragazzo ed ha fatto sapere che suo figlio sta bene ed è asintomatico.

Il ragazzo risultato positivo al test del coronavirus è di Luzzara in provincia di Reggio Emilia ed è il primo italiano ad essere stato contagiato.

Coronavirus, il primo italiano contagiato ha 29 anni: “Era andato a trovare la fidanzata”. Come sta ora

La conferma è arrivata dal sindaco Andrea Costa, l’uomo ha 29 anni e vive all’estero per lavoro ma si trovava in Cina per festeggiare il Capodanno cinese ed era rientrato dalla città focolaio Whuan con altri connazionali che ora sono in quarantena nella città militare di Cecchignola. Attualmente il ragazzo si trova ricoverato in isolamento all’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani di Roma.

Coronavirus, il primo italiano contagiato ha 29 anni: “Era andato a trovare la fidanzata”. Come sta ora

Queste le parole del sindaco di Luzzara: “Il padre del ragazzo ha dato notizie confortanti. Il ragazzo sta bene ed è asintomatico. Era in Cina per motivi di svago e da lì è stato direttamente rimpatriato con tutte le misure precauzionali del caso. Al momento si trova in isolamento allo Spallanzani di Roma. Un abbraccio grande a lui e a tutta la sua famiglia”. Aveva fatto colazione con le altre 55 persone rimpatriate, dopo una passeggiata nel cortile del Centro Olimpico della Cecchignola, nessuno lo aveva più visto.