Coronavirus, il governatore Fontana sul nuovo provvedimento del governo: “Servivano misure più rigide” (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 8 marzo 2020, alle ore 14:08

Coronavirus, il governatore Fontana sul nuovo provvedimento del governo: “Servivano misure più rigide”

Il Presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana ha commentato il nuovo decreto del governo e le misure per contenere il contagio da coronavirus spiegando che servivano misure più rigide. Solo così i cittadini potevano comprendere la gravità della situazione visto che si continua a non rendersi conto di quanto sta accadendo: “Avrei cercato di impedire occasioni di contatto perché il vero problema di questa emergenza è che la gente, a ieri, non si è resa davvero conto della situazione“.

Coronavirus, il governatore Fontana sul nuovo provvedimento del governo: “Servivano misure più rigide”

Questo è il duro commento di Attilio Fontana che ha puntato il dito contro tutte quelle persone che in questi giorni hanno affollato le piste da sci, i centri commerciali e i bar.Tutti quanti dobbiamo rinunciare a una parte della nostra libertà, tutti quanti dobbiamo porre essere dei comportamenti virtuosi che consentano a questo virus di non circolare più, che si interrompa la catena del contagio“.

Coronavirus, il governatore Fontana sul nuovo provvedimento del governo: “Servivano misure più rigide”

“Purtroppo qualcuno l’ha capito ma molti no, ecco perché dico che sarebbero forse dovuti essere più impegni per mettere di fronte a una realtà oggettiva i nostri cittadini”, ha dichiarato il governatore della Regione Lombardia.

Fontana ai microfoni ha spiegato di aver ricevuto la bozza del decreto ieri sera intorno alle 20:30: “Dovevo dare le mie eventuali considerazioni entro le 21.00, che poi sono state mandate alle 21.15“.