Coronavirus: fanno 10km a piedi per uscire dalla zona rossa e farsi una birra, 11 denunciati (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 2 marzo 2020, alle ore 15:14

Coronavirus: fanno 10km a piedi per uscire dalla zona rossa e farsi una birra, 11 denunciati

L’Italia continua a fare i conti con l’emergenza coronavirus. Com’è noto, la Lombardia è la regione più colpita, con il numero più alto di persone infette e di morti per colpa del virus proveniente dalla Cina. Ancor più nello specifico è la provincia di Lodi l’angolo di Lombardia considerato “focolaio” del virus e pertanto soggetto a restrizioni straordinarie.

Coronavirus: fanno 10km a piedi per uscire dalla zona rossa e farsi una birra, 11 denunciati

Proprio alcuni comuni del Lodigiano sono considerati zona rossa e da diversi giorni i suoi abitanti non possono muoversi di casa, per evitare di entrare in contatto con altre persone e contagiarle. Ma, si sa, rimanere asserragliati in casa troppo a lungo non fa bene alla salute mentale. Un gruppo di giovani, nella notte tra domenica e lunedì, ha provato a raggiungere la cosiddetta “zona gialla”.

Coronavirus: fanno 10km a piedi per uscire dalla zona rossa e farsi una birra, 11 denunciati

Si tratta di una zona dove è ancora possibile frequentare bar e altri punti di ritrovo, seppur con delle restrizioni. A quanto pare le undici persone che hanno percorso undici chilometri a piedi volevano semplicemente bere una birra o incontrare dei parenti, dopo una settimana di clausura. Ma, purtroppo per loro, l’atto di coraggio ha avuto conseguenze gravi a livello giudiziario.